Ultime dal crossfit

Stampa

Il CrossFit, e in Italia lo stiamo vivendo appieno, è stato qualcosa che ha sconvolto parecchie vetuste incrostazioni che persistevano in palestra. Per la serie "c'è qualcosa di nuovo nell'aria, anzi di antico", pur non avendo inventato nessun movimento fantasmagorico e nessuno strumento mirabolante che avrebbero risolto tutti i problemi dell'umanità,il CrossFit ha fornito solo un protocollo che cerca di mettere insieme ciò che, giustamente, si è sempre fatto nel sollevamento pesi, nella ginnastica, nei campi di atletica, nel Girevoy. Fornendo a questi ambiti una rigorosa standardizzazione, oltre che una piattaforma mediatica ed economica poderosa.
Finalmente gli sportivi non si confrontano più sulla base di valutazioni personali e legate a fallaci sensazioni personali, ma sulla base di universali e numerici criteri di valutazione. Spazio quindi ai numeri!
L'atleta, o aspirante tale, che prima si faceva vanto del proprio sentirsi una bomba, adesso deve snocciolare implacabilmente il proprio tempo nel "Fran" o il proprio massimale nello squat o quanti double unders riesce a fare. Ed è così "costretto" a confrontarsi quotidianamente, oltre che con il resto del mondo, proprio con se stesso, in un continuo graduale e costante miglioramento sostanziale. Questo in fondo è il CrossFit.

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti rispettando i termini di legge.Continuando la navigazione accetta i cookies. Scopri di più